Home » Blog » Investire in pietre preziose: rubini, smeraldi, zaffiri e diamanti

Investire in pietre preziose: rubini, smeraldi, zaffiri e diamanti

investire in rubini

Le pietre preziose sono degli importantissimi beni rifugio per investitori di qualunque livello. La compravendita di diamanti finanziari, rubini, smeraldi e pietre più rare come la tanzanite e l’alessandrite, consente agli investitori di ottenere un guadagno sicuro ed esposto a un rischio bassissimo. Ecco che dopo aver visto come investire piccole somme di denaro utilizzando i micro investimenti andiamo oggi a scoprire tutto quello che c’è da sapere prima di cominciare a investire in pietre preziose.

Vantaggi e svantaggi degli investimenti con le pietre preziose

Come già accennato investire in pietre preziose è assolutamente sicuro, poiché le pietre preziose aumentano lentamente ma costantemente di valore nel corso del tempo, inoltre sono esposte a pochissimi rischi di svalutazione.

Sono inoltre facili da certificare, da acquistare e da rivendere in maniera assolutamente sicura e non  bisogna dimenticare che sono estremamente facili da custodire, da nascondere e trasportare.

A fronte di tutti questi vantaggi, l’investimento in pietre preziose offre un unico tipo di svantaggio che, in realtà, è comune a una lunga serie di altri investimenti: si tratta di investimenti a lungo o lunghissimo termine, che quindi danno i propri frutti soltanto molti anni dopo l’acquisto delle gemme.

Pertanto, chi scegliere questo tipo di investimento deve essere consapevole che non si tratta di un investimento in grado di assicurare un ritorno veloce, pertanto dev’essere effettuato solo se si dispone delle risorse necessarie ad attenere che l’investimento produca i suoi frutti.

In linea generale un investimento in pietre preziose necessita di circa 10 anni per dare i primi frutti. Inoltre bisogna tener presente che le gemme con alto valore di mercato godono di un aumento di prezzo minore rispetto a gemme dal valore di mercato più basso.

L’importanza di diversificare gli investimenti

Esattamente come con qualsiasi altro tipo di investimento, anche quando si decide di investire in pietre preziose è più prudente diversificare i propri asset. Il motivo è molto semplice: anche se subiscono oscillazioni di mercato molto minori e meno frequenti  rispetto ad altri tipi di investimento, anche le pietre preziose possono periodicamente perdere valore. Naturalmente tali oscillazioni non sono identiche per ogni tipo di pietra ed è per questo che per mettersi al riparo dall’eventuale perdita di valore di un tipo di gemma, si dovrà procedere all’acquisto di gemme di tipo differente.

Accanto ai diamanti finanziari (caratterizzati da una caratura ad 0,5 a 2 carati e da una certificazione che fornisce varie informazioni in merito alla loro provenienza e al loro valore, sarà bene acquistare anche smeraldi, rubini e le già citate tanzaniti e alessandriti.

Quando valgono le pietre preziose?

In ogni modo i prezzi stanno davvero crescendo: per esempio il prezzo dei rubini si è quasi raddoppiato in pochi anni e non solo quello dei diamanti, bensÍ anche il valore delle pietre preziose colorate, in generale, si è alzato del 20%. Chissà che la storia non si ripeta davvero: un tempo le pietre preziose colorate erano stimate con valori molto più alti rispetto ai diamanti. Negli anni ´30 ci fu una vera esplosione di prezzi e di interesse nei confronti delle gemme brillanti e colorate. Qualora oggi avvenisse lo stesso, i prezzi delle gemme schizzerebbero alle stelle.

investire in zaffiri

Valore degli Zaffiri

Gli zaffiri hanno un valore che varia dai 300 ai 600 dollari per carato e possono raggiungere i 1000 dollari per carato se non sono trattati e certificano una altissima qualità.

Valore del rubino

Il rubino sarà considerato di alto livello solo dai 600 euro in su per ogni carato, ma se si vorrà avere una pietra su cui investire per il suo grande pregio, si dovrà puntare a rubini dai 9000 euro e più per ogni carato.

Valore dello smeraldo

Si pensi che lo smeraldo è attualmente circa 20 volte più raro del diamante e acquisisce sempre maggior valore!

Meglio investire in pietre nude o in veri e propri gioielli? 

Questa è una delle scelte che tutti gli investitori prima o poi sono chiamati a fare. Per eseguirla in maniera corretta bisognerà tenere in considerazione diversi elementi. Innanzitutto è bene sapere che la valutazione delle pietre nude è estremamente semplice, poiché procede da parametri fissi tra cui naturalmente caratura, purezza, colore, taglio e peso della pietra.

Valutare un gioiello è  molto più difficile, a prescindere dalla pietra preziosa che in esso è stata incastonata. Questo perché, oltre al valore della pietra è anche necessario tenere in considerazione gli altri materiali utilizzati per la realizzazione del gioiello, la qualità della fattura, la provenienza e la storia del gioiello e così via.

Acquistare gioielli come beni rifugio è quindi più una scelta da collezionisti. Questi appassionati in genere posseggono delle competenze molto specifiche e sono in grado di orientarsi in base a parametri molto più complessi e numerosi rispetto a quelli, piuttosto semplici e poco numerosi, relativi alla valutazione delle pietre nude.

Questo genere di investimento si può facilmente equiparare all’investimento in altri tipi di beni rifugio come orologi e opere d’arte.

diamante investimento

A chi rivolgersi per operare una compravendita sicura di pietre preziose? 

Normalmente gli investitori inesperti si rivolgono alle banche per l’acquisto di diamanti e pietre preziose da investimento. Per quanto sia una scelta assolutamente sicura, spesso gli investitori si trovano a dover sostenere costi di commissione oltre ai classici oneri bancari, che non avevano preventivato: è assolutamente necessario informarsi su ogni aspetto della compravendita prima di procedere all’investimento. Un’alternativa valida è quella degli operatori finanziari specializzati, preferibilmente dotati di autorizzazione ministeriale per lo svolgimento della loro attività.

Alcuni di questi operatori sono in grado anche di offrire servizi di valutazione grazie a un laboratorio interno di gemmologia e offrono interessanti servizi aggiuntivi come la segnalazione del momento più appropriato per vendere, una volta trascorso un determinato lasso di tempo a partire dall’investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.